Emilio Frangella - LONGOBARDINFOTO

longobardinfoto
Vai ai contenuti
EMILIO FRANGELLA
Emilio Frangella    Dalla rivista "Calabria Letteraria"abbiamo estrapolato, in collaborazione con Osvaldo Frangella, alcuni pensieri scritti da amici e collaboratori della rivista, dopo la dipartita del prof. Emilio Frangella, in suo ricordo pubblichiamo. Se vuoi leggere clicca sulla figura al lato, da pc si apre un showbox, da smartphone e tablet scarica il file.
E' nato a Longobardi da Francesco e da Carmela Bonanno il 17 ottobre 1912. Alla sana  educazione familiare,s’accompagnò, poi,quella della scuola primaria, nella quale ben presto emerse la sua vivacità intellettiva. Frequentò la parrocchia,retta dall’arciprete Francesco Cananzi, che ne coltivò il sentimento religioso,e le scuole superiori presso il seminario di Tropea. Appena quindicenne fondò il primo periodico dal titolo “Cor cordium” e ne divenne direttore(tale giornale si continua a pubblicare col nome “Parva Fafilla”); più tardi diede la sua collaborazione a quotidiani e periodici religionali. Altra passione del prof. Frangella era la musica . A Longobardi ha dato vita ad una fiorente “Schola cantorum” e anche a Fiumefreddo nella parrocchia di San Michele Arcangelo retta all’epoca dal nipote don Franco. Apprezzate sono le sue composizioni di musica liturgica e folckloristica. Era l’amico di tutti, Emilio Frangella. La gentilezza fatta persona. Sempre prodigo di consigli, generosissimo, una miniera di ricordi. Ed era per tutti - dal 1952 - il fondatore e direttore di «Calabria Letteraria», la prestigiosa rivista di Cultura e Arte che si pubblica ininterrottamente da oltre mezzo secolo, raccogliendo sempre più notevoli consensi nei salotti che contano della letteratura italiana. Ora che non c’è più, persino chi non ebbe modo di conoscerlo si è accorto che la Calabria ha perso uno dei suoi figli migliori. La sua scomparsa, ha infatti lasciato a tutt’oggi un vuoto incolmabile nel mondo della cultura e del giornalismo calabrese. La Calabria intera ha scoperto che «l’amico di tutti» (colui che dalle colonne della sua rivista teneva, senza sussiego o pose, lezioni di latino) era un fior di studioso.

N.B. Molte notizie pubblicate in questo sito sono state estrapolate  dalla rivista di Calabria Letteraia, da articoli scritti da Mons. Silvio Celaschi e dal Prof. Emilio Frangella. Si ringrazia il figlio Franco Frangella per la sua collaborazione.
Ritorna in Calabria  la nuova rivista trimestrale "Calabria Letteraria" fondata nel 1952 dal Prof. Emilio Frangella e attualmente diretta dal Prof. Franco Del Buono.

copyright ai sensi della legge 633/41 anno 2014

Photo
Longobardi
IN
Privacy Policy
Cookie Policy
Torna ai contenuti